Vi aspettiamo a Bologna Fiere - Pad/Hall 30 Stand B52-C57 @ CERSAIE dal 26 al 30 settembre 2022
Paese

News -

ISO 20400 Acquisti Sostenibili

#LMNM News – ISO 20400 Acquisti Sostenibili

Verso una Supply Chain sempre più sostenibile 

Cosa acquisto” e “da chi” sono due aspetti molto importanti nella logica di un’organizzazione – che si tratti di quella aziendale o familiare. Per la maggior parte delle aziende, i rischi e al contempo le opportunità più grandi per la sostenibilità si trovano proprio nella catena di fornitura. Una strategia per la sostenibilità non può dirsi completa e pienamente efficace se non abbraccia anche la politica di approvvigionamento e le prestazioni della filiera. 

Con questo atteggiamento “pensare globale, acquistare sostenibile”, dopo un iter di oltre 8 mesi, Laminam annuncia l’ottenimento della certificazione ISO 20400, la prima norma che regolamenta a livello internazionale gli standard e le linee guida per gli Acquisti Sostenibili. L’attestato è stato rilasciato dall’ente di parte terza accreditato a livello internazionale Bureau Veritas, che ha riconosciuto aLaminam S.p.A. il conseguimento dei requisiti richiesti dalla norma, rendendola la prima tra le imprese produttrici di superfici ceramiche a raggiungere questo traguardo. 

L’assessment ha preso in esame il processo di approvvigionamento nel suo complesso con attività di verifica condotte presso la sede di Fiorano Modenese, compreso il riesame di documenti aziendali di politica, mission, procedure di approvvigionamento, qualifica e piani di monitoraggio dei fornitori, con particolare riguardo alle performances di sostenibilità. 

Considerando i risultati ottenuti nell’ambito di sei criteri (Strategy and Policy; Qualifica dei Fornitori; Monitoraggio e Miglioramento; Rapporto con i Fornitori; Specifiche d’Acquisto; Organizzazione Interna), il punteggio medio conseguito da Laminam corrisponde a un “livello elevato di impegno rispetto all’approvvigionamento responsabile”. “Si tratta di un giudizio che consideriamo positivo e che riconosce il nostro impegno, in termini di tempo e risorse, ma che per noi costituisce solo un punto di partenza in divenire, un’assunzione di responsabilità sul lungo periodo e che non si esaurisce con l’ottenimento della certificazione”. Carlo Morandi, Purchasing Manager Laminam.  

Una scelta determinata dalla filosofia aziendale 

Laminam si impegna a concorrere allo sviluppo sostenibile così come definito dagli Obiettivi 2030 delle Nazioni Unite (SDGs – Sustainable Development Goals), integrando tale onere nel proprio modello di business. Nell’ottica del raggiungimento di questi obiettivi, ribaditi anche nella Roadmap della Sostenibilità 2020-2022 (il quadro di riferimento in cui sono esplicitate azioni di miglioramento nel modello di business rispetto ai quattro pilastri Governance, Prodotti, Persone, Operations) la certificazione ISO 20400 ottenuta, rimarca il tangibile impegno ad integrare la responsabilità ESG nelle politiche e nei processi di approvvigionamento sostenibile dell’azienda. 

“La certificazione è un risultato che incarna i valori del marchio e della nostra mission. La nostra responsabilità non si limita alle attività direttamente gestite da Laminam, ma vuole estendere il monitoraggio e coinvolgere attivamente tutta la catena di fornitura, così da permettere una crescita e sviluppo sinergico. Avviare questo percorso di auto-valutazione per ottenere la ISO 20400 è stato un’iniziativa indipendente e volontaria per il nostro dipartimento, perché rientra in un modello di comportamenti ESG a 360° nel quale Laminam crede e investe fortemente” . Carlo Morandi, Purchasing Manager Laminam.   

Creiamo un circolo virtuoso 

La certificazione ISO 20400 inaugura un percorso triennale con il quale Laminam continuerà il monitoraggio costante delle performance della supply chain, premiando i fornitori in grado di generare benefici tangibili per l’ambiente e per i territori in cui opera. 

Politica, strategia, organizzazione e processo dei fornitori, vengono tutti elaborati con la stessa formula: non sarà quindi possibile acquistare materie prime o servizi senza una valutazione globale della loro produzione e gestione logistica. Qui sta proprio la valenza maggiore dello standard ISO 20400, ovvero la sua capacità di incidere sull’intera filiera generando comportamenti virtuosi da parte di tutti.  

Le linee guida della ISO 20400 aiutano Laminam a delineare le aspettative nei confronti dei fornitori su questioni fondamentali, tra cui: la carbon footprint dei prodotti, i diritti umani, gli standard lavorativi, la tutela dell’ambiente, la lotta alla corruzione e l’etica di business. I criteri per coinvolgere gli stakeholder, esplicitati tramite diversi sistemi di monitoraggio, sono orientati all’inclusione, alla trasparenza, all’equità, all’attenzione agli aspetti etici, ambientali e sociali e alla coerenza rispetto alle attività dell’azienda.  

Un dovere verso il territorio e le persone 

La certificazione ISO 20400 ottenuta è un’ulteriore conferma dell’impegno di Laminam verso un business model mirato a contenere il proprio impatto sul territorio, garantire la salute e la sicurezza dei propri dipendenti, creare e innovare i propri prodotti in maniera eco-sostenibile e rendere più efficiente la produzione, grazie ad un life-cycle assessment che coinvolga attivamente tutti i dipartimenti. 

Per imprimere un cambiamento reale, oggi più che mai, Laminam sceglie di confrontarsi con le linee guida richieste dagli standard internazionali che, inglobando in un circolo unico virtuoso l’Azienda, il Prodotto e le Persone, puntano ad uno sviluppo integrato dell’attività produttiva che generi risultati concreti e misurabili nel tempo.  

Mossi i primi passi, l’azienda guarda con fiducia e determinazione ad un futuro sempre più sostenibile.